Come aprire un conto bancario online in Thailandia

Aprire un conto bancario online in Thailandia non è mai stato così facile come adesso. Ci sono molte banche in Thailandia che offrono diversi servizi finanziari, comprese le opzioni di banking online. Il processo di apertura di un conto bancario online in Thailandia è di solito rapido e facile da realizzare. Ci sono diversi fattori che dovete prendere in considerazione prima di fare domanda. Se avete intenzione di fare domanda online, dovreste fare quanto segue:

Facile accesso: le banche online in Thailandia si trovano per lo più online, consentendo una rapida accessibilità. Per aprire un conto bancario online, tutto quello che dovete fare è creare un conto online presso l’istituto finanziario che preferite. Se siete cittadini americani, tutto quello che dovete fare è creare un numero di previdenza sociale, o un codice fiscale valido se siete un residente permanente, e poi a volte vi può essere richiesto di fornire una foto della vostra patente di guida. Una volta creato un conto bancario online, avrete in genere la possibilità di iscrivervi per il pagamento delle bollette online o di avere un numero di telefono della banca dove potete essere contattati quando i pagamenti devono essere effettuati. Molte banche online consentono ai clienti la possibilità di pagare le bollette online tramite deposito diretto. Si può anche essere in grado ad esempio di chiede aiuto alla banca precedente con cui magari avete già avuto dei prestiti da loro o comì cui avete comunque avuto a che fare in qualche modo, a seconda del vostro rapporto con loro, che può essere buono oppure no.

Al giorno d’oggi, il modo più comune di fatto che ci permette tra e altre cose di aprire un conto bancario online è quello di farlo attraverso una banca online che spesso offre anche diversi conti di risparmio online, ma state bene attenti a quello che cercate e a quello che cliccate perché potreste anche incappare in qualche fregatura.

Requisiti minimi di deposito: molte banche in Thailandia richiedono un importo minimo di deposito prima di aprire un conto con un cliente. Questo può variare a seconda della banca in questione. In genere, il deposito minimo non supera il cinque per cento del reddito mensile totale del titolare del conto. Tuttavia, se si dispone di un saldo bancario mensile insolitamente elevato, potrebbe essere necessario utilizzare fondi aggiuntivi dalla carta di credito, o altri tipi di attività per effettuare un deposito minimo più grande.

Clicca qui sul sito web se desideri approfondire l’argomento.

Share